13. Marzo 2018 ARMIN ON BIKE

Quattro ore e mezza di sosta in Spagna | Visita al nuovo Ducati Scrambler Camp Barcellona

Mireia, Lico, Marc, Armin | Photo: Armin Hoyer - arminonbike.com

Barcellona | Spagna – Quando la settimana passata stavo guardando il mio e-ticket per il volo per Sardegna, mi sono reso conto che sulla strada per Cagliari, avevo quattro ore e mezza di scalo a Barcellona. Dopo un po´di ricerca ho deciso di visitare il primo “Ducati Scambler Camp” in Europa fuori dell’Italia…

Al momento sto seduto nel MEM | Mediateca del Mediterraneo, una biblioteca a Cagliari, e voglio raccontarvi della mia esperienza impressionante di ieri. Dopo due ore e mezza di volo con Eurowings da Vienna a Barcellona ho preso alle 9 della mattina al Terminal T2B il pullman A2 del Aerobús BCN per andare verso il centro. Nonostante il traffico di lunedì mattina, il pullman impiegava soltanto 20 minuti al centro.

La mia destinazione era la Gran Via de les Corts Catalanes numero 568, dove al 15 di febbraio avevano inaugurato il Scrambler Camp Barcellona, il primo del suo genere in Europa fuori dell’Italia. I primi quattro Scrambler Camp sono situati a Bologna, Padova, Shanghai e Melbourne. Dalla stazione Gran Via-Urgell avevo ancora cinque minuti a piedi per raggiungere il Scrambler Camp Barcellona, pero solo in teoria, perché siccome era la mia prima visita a Barcellona, sono stato molto impressionato dell’architettura e per forza dovevo scattare alcune foto per voi.

I Scrambler Camps sono negozi di moto interamente dedicati alla vendita del marchio Scrambler Ducati. Oltre alle moto in vari design, vendono anche accessori di ogni genere per individualizzare il proprio modello. Inoltre offrono soluzioni per il bagaglio, abbigliamento di moda funzionale, caschi e altri accessori, che di solito sono realizzati in collaborazione con produttori noti del rispetto settore.

Parlando con il proprietario del negozio Scrambler Camp Barcellona, Floreal `Lico´ Pérez, sua sorella Mireia Pérez e suo marito Marc Sosona ho ottenuto dettagli molto interessanti. Licio e Mireia sono i figli del proprietario della Ducati Barcellona, che viene gestito dal loro padre Floreal Pérez. Finora si poteva acquistare moto da Scrambler Ducati a Barcellona solamente in questo store. Con il nuovo negozio esclusivo, Lico si aspetta di vendere circa 120 Scrambler Ducati quest’anno, rispetto ai circa 75 del 2017.

La famiglia Pérez é attiva nel settore motociclistico già da 65 anni. Nel 1980 con la fondazione di Ducati Barcellona iniziò la collaborazione con Ducati Spagna. Secondo il capo junior Lico anche il noleggio di moto è molto importante per il negozio. Attualmente si possono noleggiare quattro modelli diversi di Scrambler Ducati e di Ducati per un giorno o anche di più. Inoltre offrono anche tour guidate nei bellissimi dintorni di Barcellona con delle moto fornite. I cosiddetti tour possono durare mezza giornata o anche più giorni.

Lico è molto soddisfatto del marchio Scrambler Ducati, del lifestyle e tutto d’intorno. Un mese dopo l’apertura spera di aumentare la reputazione del Scrambler Camp Barcellona insieme con Ducati Spagna e di rinforzare cosi il brand. É stato molto interessante e piacevole parlare con i signori, grazie mille ancora a Lico, Mireia e Marc per l’amichevole accoglienza. È stata una bella esperienza per me.

Dopo aver fatto un piccolo giro intorno al negozio a Barcellona, dovevo salire di nuovo sul pullman, questa volta sulla linea A1, per arrivare in tempo al mio volo di collegamento di Vueling a Cagliari, la capitale della Sardegna. Ciò che ho visto da Barcellona in quel breve periodo mi ha colpito molto e di sicuro ritornerò presto. La prossima volta pero anche per esplorare con una Scrambler Ducati o con il mio grande amore la Ducati Monster la città e le vicinanze. A presto!

Testo: Armin Hoyer – arminonbike.com
Foto: Armin Hoyer – arminonbike.com e Marc Sasona

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.